Community

08 LUG 2018

Studio della musica: Emisfero destro e sinistro?

  • Angela De Gregorio
    08 LUG 2018

    Nel funzionamento del cervello ci sono due aspetti importanti: quello dell'emisfero destro e quello dell'emisfero sinistro, che hanno funzioni differenti, tanto da essere considerati due modi opposti di percepire la realtà.

    L'emisfero sinistro ordina le cose secondo una sequenza logica e temporale; è analitico, logico, razionale, attratto dai dettagli. Crea categorie e schemi per descrivere le cose.

    Il suo dominio è il pensiero logico e razionale.

    L'emisfero destro comunica tramite immagini, sensazioni, intuizioni; è sintetico, globale, artistico e creativo. Le cose non hanno contorni troppo definiti, c'è una visione più ampia delle cose e non va nel dettaglio. 

    Il suo dominio è quello della fantasia, dell'immaginazione e della creatività.

    Un musicista che studia musica, quando si esercita a suonare le scale, a suonare le singole note, a ripeterle, a memorizzarle ecc, vuol dire che sta usando le capacità dell'emisfero sinistro. Mentre usa l'emisfero destro quando si dedica a qualcosa nel presente, cioè quando esegue un brano, quando improvvisa, quando suona ad orecchio. 

    Quindi è importante allenare entrambi gli emisferi in maniera equilibrata.