5 JUN 2018

La filastrocca dei pianeti (Musica e parole di Oreste Malatesta)

archi, arpa, batteria, oboe, voce

 

La filastrocca dei pianeti

(Musica e parole di Oreste Malatesta) 

 

C’è un pianeta che si chiama Giove:

tu non lo vedi se c’è nebbia o piove.

C’è un pianeta che si chiama Marte,

che, con le stelle, gioca sempre a carte.

 

La bella signora dei pianeti,

è Venere e tutti ne sono lieti.

Mentre Saturno ha i suoi grandi anelli:

e viaggia sempre con tanti cammelli. 

 

Rit.      Solo:               Però                Coro: però

            Solo:               nel ciel            Coro: nel ciel

            Solo + Coro: la Luna è la più bella

            Solo:               E lei                Coro: E lei

            Solo:               con noi            Coro: con noi

            Solo + Coro: fa un po’ la pazzerella. 

 

Guarda Mercurio, il più piccolino,

che suda sempre … col Sole vicino!.

C’è un pianeta, che è un poco strano

vive da solo, vi parlo di Urano.

E’ in cerca di amici anche Nettuno:

non lo va mai a trovare ... nessuno!

Laggiù in fondo c’è anche Plutone

che, con la Terra, ci gioca a pallone. 

 

Rit.      Solo:               Però                Coro: però

            Solo:               nel ciel            Coro: nel ciel

            Solo + Coro: la Luna è la più bella

            Solo:               E lei                Coro: E lei

            Solo:               con noi            Coro: con noi

            Solo + Coro: fa un po’ la pazzerella.

 

Commenti (1)

  • Le mie nipotine mi hanno chiesto di aiutarle nello studio del sistema solare … dovevano imparare il nome dei pianeti …